E’ ormai indiscutibile l’estrema complessità e l’articolazione, in quanto a vastità e varietà di argomenti da conoscere approfonditamente, che l’attività di gestione riveste nel campo della portualità turistica. Oggigiorno è imprescindibile dedicare una maggiore focalizzazione alla “pura” gestione del marina prevedendo un assetto organizzativo professionale che permetta di rendere produttivi gli sforzi costruttivi. Molti compiti devono spesso essere necessariamente espletati da professionisti che conoscano a fondo tali argomenti, che abbiano una spiccata familiarità con la portualità turistica nazionale ed internazionale e che siano in possesso di una visione  più ampia circa le attività da porre in essere al fine di rendere il marina attrattivo per la clientela.